Stai per scoprire una perfetta occasione per manifestare gentilezza e gioia

Ormai sono giunta al quarto anno della mia continua e approfondita pratica della gratitudine.

Ho iniziato un pò per caso e un pò per scelta.

Come succede in tante cose della vita.

Quando ho iniziato ad interessarmi all’argomento mi trovavo in un momento di svolta della mia vita.

Era ormai tanto tempo che mi dedicavo alla mia crescita personale e professionale e, come spesso ho raccontato, sentivo che qualcosa mi stava sfuggendo.

Ti è mai capitato di stare dietro a tanti progetti ed interessi ma poi di renderti conto che qualcosa ti sta sfuggendo?

 

Bene, in quella fase ero stufa di sentirmi “obbligata” ad uniformarmi ad alcuni canoni che mi sembravano ormai “imposti”.

Così ho scelto di portare avanti il messaggio che sentivo provenire direttamente da una parte più profonda di me, quella parte un pò fanciullina.

 

Qualcuno mi ha anche detto che il mio modo di pensare e di agire sembra un pò “passato di moda”.

 

“La moda di chi?

Passato per cosa?”, mi chiedo.

 

A questo mondo frenetico e individualista, la gratitudine è purtroppo un sentimento che si tende a perdere di vista.

Ed è stato così anche per me  per un pò di tempo.

 

Adesso sono giunta ad una fase di grande consapevolezza e sento di voler portare avanti questo messaggio .

La gratitudine è un modo per ritrovarsi e ritrovare la connessione con la parte più profonda di noi stessi,

oltre ad essere un modo per instaurare un rapporto di collegamento con il resto del mondo.

 

 

In connessione mondiale con la giornata della gratitudine

Se segui da un pò il blog o sei una delle anime RIConoscenti presenti nel gruppo Facebook “Dillo con un GRAZIE e sii felice”,

sai che è dedicata grande attenzione, durante la prima parte di questo anno, ad una sfida mensile della gratitudine connessa con una giornata internazionale.

Quella che fino ad ora ha riscosso maggiore successo nel gruppo è stata la sfida di Maggio, dedicata al libro e al diritto di autore.

 

Dopo la pausa estiva, indovina un pò quale giornata capita proprio a settembre?

L’ho scoperta durante una delle mie ricerche sul tema della gratitudine e, come ho già scritto in un precedente articolo  che trovi qui , ha origine

nel 1965 quando “alle Hawaii  si è tenuto un incontro internazionale in cui è stato affermato  che sarebbe stata

una buona idea avere un giorno all’anno per esprimere espressamente gratitudine e apprezzamento per le molte cose meravigliose che si trovano nel mondo”. (fonte)

 

21 settembre 2019: una nuova giornata mondiale della gratitudine da celebrare insieme

Così se anche tu credi nella forza della condivisione e nel potere della gratitudine per potenziare la resilienza, l’ottimismo e la consapevolezza di vivere una vita dotata di significato.

 

Oppure vuoi iniziare o continuare un cammino di crescita personale nella gratitudine, l’appuntamento è per domani 21 settembre 2019 alle ore 10.30, nel gruppo Facebook “Dillo con un GRAZIE e sii felice”,

per una nuova masterclass in tema di gratitudine, proprio in occasione della giornata mondiale della gratitudine.

Cosa aspetti per bloccare l’orario in agenda e raggiungermi nel gruppo?

 

Ci vendiamo domani

Commenti Facebook

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.