COME SVILUPPARE IL SUPERPOTERE DELLA GRATITUDINE DOPO UN PERIODO DI CRISI  IN 5 PRIMI PASSI PRATICI

 

E’ da un po’ di tempo che non riservo del tempo di qualità a scrivere sul blog e questa cosa mi

ha procurato un senso di frustrazione.

Ma come? Mi dirai “ proprio tu che sei la “fatina della gratitudine” ?

(tengo a precisare che questo appellativo mi è stato attribuito da una lettrice del libro).

 

Ebbene sì, siamo esseri umani e capita di cadere.

L’importante è rialzarsi, soprattutto imparare la lezione e andare avanti più forti di prima.

 

“Non sarà la felicità a renderti grato, ma la gratitudine a renderti felice”

 

Questa è una delle frasi sulla gratitudine che maggiormente mi risuona nella mente, nei momenti

in cui mi accorgo che sto per scoraggiarmi.

E durante questo periodo di assenza prolungata, post-maternità, ho avuto modo di riflettere tanto e

mi sono resa conto di aver sviluppato nel frattempo dei “SUPERPOTERI” .

 

Quelli che ho chiamato i “Superpoteri di gratitudine”.

Sarà stata di sicuro la maternità ad accelerare questo meccanismo, con tutte le prove a cui mi ha sottoposto.

(nei prossimi post, ho in programma di raccontare tanto di ciò che ho imparato durante la gravidanza e nel post-parto).

Fatto sta che affermo con grande onestà mentale che se non avessi messo in azione il Metodo 3T e la pratica della gratitudine mi sarei lasciata andare allo sconforto e alla lamentela.

Oggi posso dire di aver allenato tantissimo la mia resistenza mentale.

 

Invece, dopo una prima fare si scoraggiamento, sono tornata in pista e con i miei superpoteri.

E succederà anche a te, se inizi subito a guardare il mondo intorno a te sotto aspetti diversi, sotto una luce nuova, soprattutto con una predisposizione d’animo nuova.

 

Oggi voglio svelarti, in pratica, come puoi anche tu riprendere energia vitale, se magari stai vivendo un momento di stress o circostanze particolarmente “poco semplici”, per  ripartire alla grande,

grazie al potere della gratitudine.

 

Tra quelle che vengono classificate come emozioni positive, secondo la mia modesta esperienza, la gratitudine è quella più potente.

 (sai che ho dedicato il primo capitolo del libro proprio al “potere della gratitudine”? Nel caso ti invito a cliccare qui per scaricarlo gratuitamente, insieme anche all’audio-libro completo)

 

Sappi che so benissimo che potrebbe risultare inizialmente poco semplice “praticare la gratitudine”.

Ecco perché io mi diverto a sperimentare continuamente nuove modalità, nuovi esercizi, applicando il metodo 3T alla vita quotidiana.

In internet trovi tutte le inform-azioni che desideri.

 

Trovi tanti formatori e professionisti che descrivono la propria “ricetta della felicità”.

Sai in cosa si differenzia la mia?

Nell’AZIONE.

Nel fatto che ogni giorno la applico ai vari aspetti della vita quotidiana, con applicazioni semplici e concrete

e condivido ciò che sperimento

( a tal proposito, se ancora non ci sei ti invito anche ad entrare nel gruppo FB, in cui trovi esercizi quotidiani di gratitudine, condivisi in modo gratuito ed esclusivo per gli iscritti).

 

Non ho la presunzione di insegnare o di avere la bacchetta magica per risolvere i problemi del mondo.

Ho solo tre grandi desideri.

  1. STARE BENE
  2. AFFERMARE IL DIRITTO ALLA FELICITA’
  3. CONTRIBUIRE AL BENESSERE ALTRUI

Voglio farlo dando del mio meglio.

 

Prima di lasciarti ai tuoi impegni settimanali, se vuoi sviluppare i tuoi superpoteri di gratitudine, ti invito

a compiere i seguenti passi:

 

  1. APPENA APRI GLI OCCHI IL MATTINO, RINGRAZIA LA VITA PER ESSERE VIVO/A, PRONUNCIA LA PAROLA GRAZIE PER 3 VOLTE.

 

  1. DOPO AVER MESSO IL PRIMO PIEDE A TERRA, RINGRAZIA IL PIEDE E POI L’ALTRO.
  2. MENTRE SVOLGI LE TUE ATTIVITA’ PERSONALI, RINGRAZIA PER GLI OGGETTI CHE TROVI A TUO SUPPORTO.

 

  1. SIEDITI E BEVI, CON CALMA, UNA TAZZA DI ACQUA TIEPIDA ( A me piace aggiungere anche del succo di limone).

 

RINGRAZIA L’ACQUA CHE TI LAVA, CHE TI DISSETA, CHE TI PURIFICA, CHE TI HA GARANTITO LA SOPRAVVIVENZA.

 

  1. RINGRAZIA LA VITA PER GLI ESSERI VIVENTI CHE TI SONO VICINI

 (persone familiari, animali, piante…mi riferisco agli esseri viventi in generale)

 

Con oggi è tutto.

Ti invito a mettere in pratica questi primi 5 passi per sviluppare i tuoi super-poteri di gratitudine, se intendi passare dall’ispirazione all’azione, dalla lamentela alla positività, dalle elucubrazioni mentali (passami il termine) alla vita vera.

Fammi sapere tra i commenti come va la tua pratica e se l’articolo ti è piaciuto condividilo anche tra le tua amicizie.

AH, dimenticavo…non è proprio tutto.

Non dimenticare di iscriverti alla newsletter da qui per ricevere in REGALO anche l’audiolibro completo

“Dillo con un GRAZIE e sii felice”.

 

Adesso corro ad allattare.

Buon inizio settimana

Anna Katia

 

 

 

Commenti Facebook

Lascia un commento