Dalla gratitudine al Blog per l’anima in 3 passi

 Eccoci giunti ad un nuovo appuntamento con la rubrica della gratitudine.

Oggi il protagonista è Ruggero Lecce, Consulente di Web Marketing Creativo e di Professional Branding.

autore del libro “Blog per l’anima”, appartenente alla collana ” Se solo potessi”, diretta da Max Formisano.

 

L’ho letto tutto d’un fiato, essendo interessata a migliorarmi molto dal punto di vista di neofita del mondo dei blogger e

l’idea della rubrica è certamente anche legata ai suggerimenti che ho ritrovato nel libro, vista la mia attenzione 

al mondo della gratitudine.

Quindi nuovamente grazie, grazie, grazie a Ruggero, sia per aver scritto un bellissimo libro, sia per il tempo che ha voluto dedicare

a rispondere alle mie domande!

 

 “la gratitudine è il presupposto per essere felice.

Se non sei grato del “chi sei”, “cosa hai” e “cosa fai”,  

perde tutto di importanza e non riesci ad accorgenti di come è bella la vita,

qualsiasi sia la tua situazione…

e sottolineo “qualsiasi” .

 

LA MATRICE RELIGIOSA DELL’ISPIRAZIONE PRIMORDIALE DI RUGGERO

“La mia prima ispirazione ha origini religiose.

Mi ha sempre affascinato come San Francesco (e anche altri santi) trovasse bello tutto quello che lo circondava (es. il Cantico delle creature).

Lui, ringraziava per tante cose che noi diamo per scontate e forniva anche una spiegazione al motivo del suo ringraziamento.

Ho sperimentato su di me che se faccio la stessa cosa, inizio a “sentirmi ed essere più ricco” di tutto quello che mi circonda e mi sento sereno.

Anche nella Bibbia si parla spesso di gratitudine: “gratuitamente avete ricevuto gratuitamente date” (Mt 10 8),

inteso non solo come “Gratis hai ricevuto e gratis devi dare” ma anche “con gratitudine ha ricevuto (quindi è un dono) e con la stessa gratitudine e gioia devi dare”.

 

La mia seconda ispirazione è avvenuta grazie (appunto ecco la gratitudine 😉 ) ad una lettura di un libro che mi è piaciuta molto: The Magic di Rhonda Byrne.”

 

I CLIENTI SONO UNA BENEDIZIONE, NON UN OGGETTO DI BUSINESS

“Credo fermamente che la gratitudine mi abbia permesso di realizzare più cose di quanto
probabilmente avrei potuto realizzare basandomi solo sulle mia capacità.
Mi ha permesso anche di vedere le cose in modo diverso.
 
Ad esempio considerare i miei clienti come un dono, una benedizione e non come un “oggetto di business”.
 
Mi ha permesso di sorridere più spesso, di commuovermi più spesso e di provare, in generale, più emozioni belle durante una giornata”.
 
 

“CREDO CHE LE PERSONE CHE COLTIVANO LA GRATITUDINE RIESCANO AD ESSERE FELICI SUBITO E

CHE RIESCANO A CREARE UN VORTICE DI SUCCESSO NATURALE

E SPONTANEO INTORNO A LORO”

(Ruggero Lecce)

 
 

“TRASMETTERE VALORI COME LA GRATITUDINE AI BAMBINI E’ ESSENZIALE SE…

 vogliamo cambiare il mondo in meglio.
 
I bambini sono il nostro futuro e se li educhiamo ad essere grati di tutto, comprese tutte le persone,
significa creare un futuro nel quale ci sarà più rispetto delle diversità, meno guerre, più senso civico,
l’economia sarà rivolta a creare ricchezza per tutti perché tutti meritano e a tutti dobbiamo “un grazie” a qualcun altro, ecc.
 
Per fare questo dobbiamo insegnarlo con l’esempio, quindi dobbiamo essere i primi a imparare, sperimentare e vivere la gratitudine.
 
Noto spesso che le persone e in particolare i bambini non riescono più ad essere grati per quello che hanno.
Un gioco è vecchio subito.
Un cellulare è vecchio dopo 3 mesi e quasi con disprezzo dobbiamo sbarazzarcene sostituendolo con uno nuovo,
“senza ringraziarlo” per il magnifico compito che ha svolto finora.
 
Si è perso il gusto delle piccole cose perché si da tutto per ovvio e scontato.
 
Non siamo grati nemmeno della nostra salute fisica….
ce ne ricordiamo solo quando ci sentiamo privati di qualcosa, quasi come se fosse un castigo.
 
Dovremmo dire Grazie ogni giorno.”
 

Ruggero, ci daresti la tua personale definizione di gratitudine?

Una bacchetta magica che trasforma tutto un amore, gioia e felicità”.
 
 
 
Scopri le strategie di web marketing e personal branding facile, partendo da se stessi e, naturalmente dalla gratitudine,
clicca qui.
 
 Se ti è piaciuta l’intervista,  lasciami un commento e condividila sui social!
 
 
 
 
 Grazie, grazie, grazie.

Anna Katia

 
Blog per l'Anima Ruggero Lecce Blog per l’Anima
Web marketing e personal branding facile, partendo da te stesso
Ruggero Lecce

Compralo su il Giardino dei Libri